Chi siamo

sede palestra
Palazzetto dello sport "A. COSTA" Piazza Caduti sul Lavoro n°2 - 48124 Ravenna

sede legale
Via G. Cardano n° 13 - 48100 Ravenna
Tel 0544 478071
Fax 0544 478071

e-mail: judoravenna@libero.it

Se siete interessati alla nostra attività vi preghiamo innanzitutto di leggere lo statuto dell'associazione che vi illustrerà in dettaglio gli aspetti organizzativi e gli scopi del Centro

Eventi

Album

Links

Blog

SOSTIENI A.S.D. CENTRO SPORT TERAPIA JUDO RAVENNA CON IL TUO 5 PER MILLE

 


Il Centro Sport Terapia Judo Ravenna, nato nel 1983 come Polisportiva Judo Ravenna grazie alla collaborazione ed aiuto della provincia di Ravenna, del Comune e del CONI, è pioniere in Emilia Romagna nel campo dell'avviamento all'educazione motorio-sportiva dei disabili, svolge la propria attività dal 1° ottobre al 30 maggio nella sala arti marziali del palazzetto dello sport "A. Costa" e presso la piscina comunale.

Successivamente la Polisportiva Judo Ravenna si è divisa formando due società, una che ha preso il nome di Centro Sport Terapia Judo Ravenna che lavora esclusivamente coi disabili, l'altra Judo Ravenna che lavora solo coi normali.

Il Judo Ravenna e il Centro Sport Terapia Judo Ravenna, si sono costituiti per promuovere la diffusione della pratica sportiva quale diritto di tutti i cittadini, siano essi normodotati siano portatori di handicap sensoriali, mentali o neuromotori, affinché lo sport si affermi anche nel nostro Paese come servizio sociale. Il centro si rivolge a tutti i soggetti portatori di handicap, in particolare modo psichico, senza limitazione di età.

Le attività svolte dal Centro Sport Terapia Judo Ravenna, non si limitano alla terapia effettuata in palestra ma sono anche finalizzate alla partecipazione a manifestazioni sportive regionali ed anche nazionali. Le attività sportive che vengono svolte dalla Società sono Judo, atletica leggera, nuoto, ginnastica artistica.

In questi anni la società è sempre cresciuta, partendo nel 1983 con un solo atleta arrivando ad oggi con 50 atleti, persone con grandi difficoltà motorie, psichiche e di socializzazione. L'opera dei nostri istruttori è servita, e serve, non solo al miglioramento dell'attività motoria nei ragazzi ma anche a far vivere loro una vita normale organizzando anche le attività extra sportive quali cene, feste, vacanze ecc...

Sandra Cecchini assieme ai nostri ragazzi I nostri iscritti sono più di quaranta, ragazzi e ragazze di età compresa tra i 5 e i 40 anni, per lo più affetti da un handicap mentale grave o medio grave che rende spesso necessario il rapporto diretto con gli insegnanti, il cui numero varia, pertanto, a seconda delle necessità degli allievi. Accanto perciò al nucleo originario dei cinque istruttori con anzianità ed esperienza decennale vengono ad affiancarsi altri che acquisiscono competenze specifiche attraverso attività particolari di formazione sia teorica che pratica.

Ai corsi tradizionalmente a disposizione: ginnastica, atletica, judo (con frequenza trisettimanale) e nuoto (bisettimanale), da alcuni anni si è aggiunta, per un gruppo di atleti pilota, la ginnastica artistica, che sta riscuotendo molto successo in quanto diverte ed è al contempo assai efficace ne favorire il controllo del corpo. Le lezioni si svolgono una volta alla settimana presso la nostra palestra.

In base ad una Convenzione che risale al 1992 con l'allora Azienda USL ed oggi Consorzio per i Servizi Sociali, due nostri istruttori si recano dal lunedì al venerdì al Centro Residenziale Via Mattei Ravenna per svolgere attività con gli ospiti del centro e con altri disabili che vi convergono.

Come di consuetudine alla fine di ogni trimestre si organizzano manifestazioni e incontri con gli altri gruppi sportivi ravennati in cui è possibile creare l'occasione per una reale socializzazione con i normodotati e sottolineare la duplice valenza sportiva e sociale della nostra attività.

Abbiamo indetto Special Olympics di atletica leggera e nuoto a cui hanno aderito squadre provenienti da tutta Italia provocando mobilitazioni di volontari entusiasti per la ricchezza dell'esperienza vissuta. Sono rimaste memorabili le manifestazioni del 1987-1988-1990-1993. Difficoltà finanziarie hanno poi limitato le nostre iniziative fino al 1998, anno in cui abbiamo organizzato il Primo Meeting Nazionale di Judo, seguito da un incontro-dibattito tecnico e scientifico sull'efficacia della pratica motorio sportiva come supporto terapeutico nella riabilitazione del disabile.

Un nutrito gruppo di nostri atleti partecipa regolarmente e con grande entusiasmo alle gare indette dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) in altre città distinguendosi sempre per correttezza di comportamento ed in alcuni casi per validità di risultati.

Grazie all'esperienza maturata nell'anno 2003, (anno Europeo del Disabile) celebrato dalla nostra società con una grande manifestazione sportiva, "Le giornate dello sport come integrazione", l'associazione intende promuovere ogni anno , nel mese di maggio, nuovi incontri di studio e sport.
A queste manifestazioni parteciperanno atleti Nazionali e Internazionali; a loro si uniranno atleti normodotati della provincia di Ravenna. Il nostro intento è di sensibilizzare l'opinione pubblica sui diritti delle persone disabili promuovendone una positiva rappresentazione e fare della nostra città un cantiere sempre attivo di integrazione sociale.

Infojudo mosse di Judo     Valid XHTML 1.0 Transitional